Come creare un torrent

La condivisione con BitTorrent è leggermente più complessa rispetto a quanto avviene con le altre applicazioni P2P. Ciò è dovuto al protocollo che rende così efficiente il sistema di distribuzione. BitTorrent consente di condividere i contenuti suddividendoli in piccole parti e distribuendoli in maniera casuale fra i peer. Tali peer condividono fra loro questi piccoli pezzi. In questo modo, il seed non deve inviare più volte gli stessi pezzi a differenti peer e tutti i peer dello swarm possono collaborare alla distribuzione dei file indipendentemente dalla percentuale di completamento da loro raggiunta.

In order for all those peers to know how to put all the pieces back in the right order and use the content, BitTorrent clients requires a special reference file called a Torrent. The torrent is what you download from the site and load into µTorrent. All the peers and seeds involved in the distribution of any given file have the matching torrent loaded into their client. In order to share your own content over the BitTorrent network you need to create a torrent for this content.

Aspetti da valutare prima di iniziare

By now, we'll assume that you have downloaded a few torrents and are familiar with torrent indexing sites (if not, refer to the Beginner's Guide). In order to share your content, other people must have access to your torrent. The most common way to do this it to upload to a torrent site.

  • Prima di creare un torrent, è meglio scegliere un sito e consultarne le regole e le linee di condotta, che di solito si trovano nella sezione delle FAQ.
  • Il sito scelto potrebbe imporre restrizioni in materia di contenuti: alcuni non consentono materiale pornografico, mentre altri sono specializzati in determinati tipi di contenuti (ad esempio musica o cartoni animati giapponesi).
  • Il sito scelto potrebbe inoltre imporre requisiti specifici in materia di contenuti e chiedere di aggiungere componenti aggiuntivi nel torrent, ad esempio file di firma ed annunci.
  • Alcuni siti pubblici chiedono agli utenti di registrarsi per caricare file: ciò si verifica in tutti i siti privati.
  • È importante valutare le dimensioni del contenuto per i seguenti motivi. Primo, non tutti hanno a disposizione spazio sufficiente su disco per ospitare torrent molto grandi. Secondo, i torrent molto grandi richiedono tempi di seeding molto elevati. In questi casi è consigliabile creare torrent basati su divisioni più comode da utilizzare, ad esempio in base all'anno, alla stagione o alla parte.
  • Prima di creare il torrent, seleziona con cura la posizione del contenuto, poiché non dovrà più essere spostato (almeno durante il seeding iniziale).
  • Dopo aver creato il torrent, non modificare i file del contenuto. Ciò potrebbe favorire l'insorgere di fenomeni di corruzione dei dati.
  • Al momento di creare il torrent, verifica che i file non siano in uso.
  • Non occorre comprimere più file in un solo archivio. Molti creatori di torrent trovano questo aspetto molto fastidioso. Esso richiede inoltre il doppio dello spazio: uno per l'originale ed uno per l'archivio.
  • Supponiamo di voler creare un torrent per distribuire contenuti solo fra amici e familiari. In questo caso conviene distribuire il torrent in qualche altro modo.

Creare un nuovo torrent

You can make a a new torrent easily using µTorrent's built-in torrent maker:

µTorrent menu > File > Create a New torrent

This opens the "Create a new .torrent" dialog box; all you need is to fill in the required information...

La sorgente

Qui devi specificare la posizione del contenuto da condividere. Prima di farlo, devi scegliere il percorso di condivisione di uno o più file. Per creare un torrent che contiene più file, devi salvare tali file in un'unica cartella vuota.

  1. Select "Add a File" or "Add a directory."
  2. Accedi alla posizione del file o della cartella da condividere.

Il tracker

A tracker is an application or script on a system that relays connection information about peers on a given torrent. However, it is most important since without it BitTorrent clients would not know how to find other clients sharing the same files. µTorrent knows which tracker to contact by reading the announce URL in the torrent. Trackers generally look like any other internet address (http//somewebaddress:portnumber/announce). If you need a tracker you may:

  • Esaminare il sito in cui caricare il torrent.
  • Di solito, i siti privati dispongono di un proprio tracker.
  • I siti pubblici possono offrire un proprio tracker o inserire l'URL di un tracker generico.
  • All'occorrenza, controlla le proprietà di un torrent scaricato dal sito che intendi utilizzare e copia il suo tracker (in casi del genere verifica il torrent prima di caricarlo sul sito: alcuni di questi tracker potrebbero chiedere di registrare il torrent prima di procedere).

µTorrent supports HTTP and HTTPS (SSL) trackers. UDP trackers are not supported. µTorrent also supports torrents with multiple trackers; trackers from the same server (with similar URLs) must be grouped together and those from different servers separated by a blank line.

µTorrent contains an "embedded tracker" intended for people wishing to share with a small group for a short period of time. This should not be used for sharing torrent over public or private sites, but only for private stuff and over short periods of time (along the lines of family movies shared with friends and such).

  • The embedded tracker URL is: http://your_ip_address:port/announce (where your ip is your computer's ip address and port is µTorrent's listening port)
  • The embedded tracker must be enabled in: µTorrent menu > options > preferences > Advanced > bt.enable_tracker: set to "true".

Warning: Using the embedded tracker requires you to have the same IP address and the same port as long as the torrent is active. This means if you use a dynamic IP and randomized port and get disconnected from the internet, your IP and port will get reset, and the torrent will die.

Commenti

You may add a comment about the torrent (in µTorrent these comments appear at the bottom of the general tab.)

Dimensioni del pezzo

When making a torrent, the content gets divided in small pieces for easier transfer and management. You may use this option to select the size of the pieces. As a rule, the larger the content the larger the pieces. Most people should leave this setting to auto-detect and allow µTorrent to make the proper selection.

Altri

  • "Start Seeding" will automatically load the newly made torrent into µTorrent when you have completed the process. Some may wish to disable it if the site they are uploading to requires them to "re-download" the torrent for seeding (this occurs with some sites requiring passwords or cookies). If unchecked, you will need to load the torrent into µTorrent manually for seeding.
  • "Private Torrent" will disable DHT (Distributed Hash Table) and PEX (Peer EXchange), which are alternate means of getting peers from other peers instead of the tracker. This is particularly useful when the tracker is unavailable for some reason. However some private sites do not allow it because it keeps them from monitoring users' share ratio properly and allows members to share torrents with unregistered users.

Crea e salva come...

Questo è l'ultimo passo necessario per creare un torrent. È come salvare un file con qualsiasi altra applicazione.

È consigliabile salvare il torrent in una posizione specifica, ad esempio dove si trovano tutti gli altri torrent o nella cartella del torrent che sta per essere creato (ciò non avrà alcun effetto sul suo contenuto).

Convenzioni di denominazione:

You can name your torrent anything you want, but remember that other people need to search for it and find it. The name should be significant, and representative of the content. Calling it "My first torrent" will not tell anything about the content, and few people will take a chance and download it. You may have seen this naming convention around before:

"My Vacation movies_1996_CAM_MPG_BYME.torrent" which would translate as: "title_episode_quality_format_maker.torrent".

  • "Title" should be simple and descriptive if needed.
  • "Episodes" is a number used when dealing with sequential torrents. It can be a date, a release, or a label with season and episode (common formats include 102, 1x02, and s01e02, which all translate to season 1, episode 2).
  • "Quality" denotes the source or the type of file.
  • "Format" gives peers an indicator of what will be needed to use the content (xvid, doc, avi, mp3, iso, etc).
  • "Maker" shows the credits for the torrent and/or the content.

Ricorda, molti sistemi operativi limitano la lunghezza dei nomi di file a 256 caratteri, per cui è meglio valutare tale aspetto in anticipo.

Mettere il torrent a disposizione degli altri

Il metodo più diffuso consiste nell'inviare il torrent ad un sito di indicizzazione. Per eseguire tale operazione, prima di caricare il torrent leggi le linee di condotta, le regole e le procedure del sito.

Caricare il .torrent

  1. Utilizzando il tuo browser web, visualizza il sito (accedi se necessario).
  2. Naviga fino alla pagina di caricamento e segui le istruzioni fornite.
  3. Alcuni siti consentono di aggiungere commenti e descrizioni. Inserisci le informazioni che potrebbero essere utili ai peer.

Non preoccuparti se il torrent viene ignorato: potrebbe essere necessario un po' di tempo affinché gli altri notino il torrent ed inizino a scaricarlo. Se il contenuto è criptico o se interessa a poche persone, potrebbe servire più tempo.

Tracker privati

Alcuni siti privati chiedono agli utenti di scaricare i loro torrent dal sito prima di eseguire il seeding.

  1. Download your torrent from the site and load it into µTorrent (it should go to download mode and show 0%.)
  2. Stop the torrent, right-click on it, and select "Set Download Location" in the context menu under "Advanced".
  3. Accedi alla posizione in cui si trova il contenuto (ad esempio lo stesso percorso indicato nel creare il torrent) ed aprilo. Per i torrent costituiti da più file, esegui il puntamento ALLA cartella che li contiene e non al suo INTERNO.
  4. Start the torrent. µTorrent will start checking the files (% will rise rather quickly), and when it reaches 100% it will start seeding (the larger the torrent the longer this will take).

Guida redatta da Pelo, elaborata con determinazione, µTorrent